02
Ott
2013

5 songs... 1 Topic: the Days of the Week!

5 songs... 1 Topic: the Days of the Week!
Silvio Barbieri

Parlare di giorni della settimana  comporta una variazione alla nostra rubrica: dovremo ampliare il numero dei brani che vogliamo rispolverare, che da cinque, eccezionalmente ma  necessariamente, diverranno sette. Allo stesso modo non seguiremo l’ordine cronologico, ma esattamente quello dei giorni della settimana.

Cover del singolo Lady Madonna, dei BeatlesFriday night arrives without a suitcase Sunday morning creeping like a nun Monday's child has learned to tie his bootlace See how they run / Tuesday afternoon is never ending Wednesday morning papers didn't come Thursday night your stocking needed mending See how they run:  "Lady Madonna" (http://youtu.be/ES66ATHG1iY) è una canzone composta da John Lennon e Paul McCartney, pubblicata come 45 giri nel marzo 1968 dai Beatles. La canzone fu fortemente ispirata dallo stile del pianista rock-blues Fats Domino. Lo stesso Paul McCartney dichiarò nel 1994 a Barry Miles «Lady Madonna è venuta fuori sedendomi al piano, mentre provavo a comporre qualcosa che assomigliasse a un "blues boogie-woogie". Mi ricordai alcuni brani di Fats Domino per una serie di motivi, così incominciai a canticchiarla sotto questa influenza.» La canzone piacque talmente a Fats Domino da indurlo, subito dopo, a registrare una sua versione del brano. Il testo, a parte il riferimento provocatorio, che si prestava a qualche equivoco. Il quadretto familiare descritto era tutt'altro che idilliaco, sembrava simboleggiare lo sfacelo della famiglia moderna, con donne e prole abbandonati al loro difficile e incerto destino; l'autore pareva voler richiamare la protagonista ad una maggiore dose di realismo e di concretezza, e forse rimproverarle un attaccamento alla fede e alla speranza fatalista.

"Monday monday" (http://youtu.be/h81Ojd3d2rY) è un 1966 canzone scritta da John Phillips e registrata da The Mamas & the Papas per il loro album 1966 'If You Can Believe Your Eyes and Ears'. E 'stato l'unico brano del gruppo a giungere al numero uno della Billboard Hot 100. Il 2 marzo del 1967, The Mamas & the Papas ha vinto un Grammy Award per la Miglior Performance Pop di un Duo o Gruppo con Vocal per questa canzone.

"Ruby Tuesday" (http://youtu.be/eYx_NfnoHL8) dei Rolling Stones è  pubblicata nel 1967 e inserita nella versione statunitense dell'album Between the Buttons. Nel Regno Unito non fu invece compresa nel disco, e uscì solo come singolo in un'edizione in vinile il cui lato B conteneva la canzone Let's Spend the Night Together. È incerta la paternità del pezzo: sebbene sulla copertina del disco sia accreditata a Mick Jagger e Keith Richards, Marianne Faithfull, nella sua autobiografia, sostenne che la canzone era stata composta da Richards e Brian Jones; dal canto suo, invece, il bassista Bill Wyman, nel suo libro Rolling with the Stones, attribuì la canzone al solo Richards. A ogni modo, in un'intervista a Rolling Stone, Keith Richards dichiarò di aver composto la canzone in una stanza di hotel a Los Angeles, nel 1966. Dichiarò inoltre che il soggetto della canzone era una groupie da lui conosciuta; il pezzo è incentrato infatti intorno a una figura femminile descritta come uno "spirito libero". Come singolo, raggiunse il primo posto nelle classifiche degli Stati Uniti e il terzo in quelle britanniche. Nel 2004 la rivista Rolling Stone collocò il pezzo al 303º posto nella sua lista delle 500 migliori canzoni di tutti i tempi.

"Wednesday" (http://youtu.be/AP34E-QdOu4) è il terzo brano di Tori Amos, contenuto nel suo settimo album Scarlet's walk pubblicato in ottobre 2002; è un concept album che si sviluppa su 18 brani raccontando i viaggi di Scarlet, un personaggio liberamente ispirato ad Amos.

"Thursday" (http://youtu.be/9Tg_zvDg3Xo) è il quarto singolo dal Pet Shop Boys album Electric, pubblicato il 4 novembre 2013 in digitale, su CD e vinile. Un verso del brano è scritto e interpretato dal rapper britannico Example. La canzone ha raggiunto il numero 61 della UK Singles Chart ed è il più alto grafici singolo estratto dall'album.

"Friday night"( http://youtu.be/XFYXZhuXQak) il brano compare in Permission to land, l'album di debutto della hard rock band britannica, The Darkness, pubblicato nel 2003. Il trionfo dell'album dà il via a dei tour interminabili, che comprendono tra l'altro la partecipazione ai Carling Festival del 2004. Hanno vinto tre Brit Award nel 2004 come Miglior gruppo, Miglior gruppo rock e Miglior album. Hanno anche conquistato tre Kerrang! Award, due nel 2003 come Miglior concerto live e Miglior album, uno nel 2004 come Miglior gruppo live. Nati nel 2000 sciolti nel 2006 per problemi di droga di Justin Hawkins, riuniti nel 2011 con l'uscita di un nuovo album. Sono al lavoro per il prossimo che potrebbe uscire nel 2014.

"Someday I'll be Saturday night" (http://youtu.be/pJhKztUXNfc) è una canzone dei Bon Jovi, scritta da Jon Bon Jovi, Richie Sambora, e Desmond Child. Fu estratta come secondo singolo dal primo greatest hits del gruppo, Cross Road, nel febbraio 1995. È una delle due tracce inedite del disco, l'altra è Always. Raggiunse la posizione numero 7 della UK Singles Chart. tratta del fatto di essere ottimismi di fronte alle avversità. La prima strofa della canzone introduce i personaggi di Jim, che lotta duramente per trovare un posto di lavoro ed è costretto a dormire nella sua auto, e di Billy Jean, che è stata più volte abusata sessualmente dal suo padre adottivo e si è rivolta alla prostituzione all'età di sedici anni, in lutto per la perdita della sua infanzia. Questo concetto risulta molto evidente soprattutto nel verso "the street-life ain't much better, but at least I'm getting paid" ("la vita da strada non è molto meglio, ma almeno qui vengo pagata"). Nel brano è presente un coro in cui si fa riferimento alla vita, alla fortuna, e alla sopravvivenza, in attesa di momenti migliori (visti appunto nel "Saturday Night", ovvero nel sabato sera). Il videoclip di Someday I'll Be Saturday Night mostra pienamente l'intero significato della canzone stessa in generale, dal momento che vi appaiono i due protagonisti citati nel brano, Jim e Billy Jean, insieme ad altri vari personaggi. In alcune scene del clip, fa la sua comparsa anche Jon Bon Jovi mentre legge un giornale seduto in un bar (proprio da questa istantanea verrà ispirata la copertina di Cross Road). Alla fine del video, Jon incontra gli altri membri dei Bon Jovi, e inizia a festeggiare con loro.

"Raining on Sunday(http://youtu.be/4jG7wNoES8c) è una canzone co-scritta dall'artista di musica country Radney Foster e Darrell Brown. E 'stato inizialmente pubblicato da Foster nel 1999 sull'album 'See What You Want to See'. Keith Urban ha rivisitato la canzone nel 2003 per il suo album Golden Road. Il brano di Urban, pubblicato nel 2003, è stato il secondo singolo estratto da questo album. 38esima nella classifica US Billboard Hot 100 di quella settimana e 3a nella US Hot Country Songs.



 Ultime dai Forum

  • Offro aiuto per fare tesine ...

    Citazione:

    Citazione: Ciao! Se ti serve aiuto per completare la tua tesina o cercare materiale fammelo sapere!!! Ho tanto temp ...

  • tesina il sogno 3 media ...
    help, ho bisogno di effettuare una tesina sul sogno per il percorso d\'esame terza media! ...
  • Preparati ai test! ...
    Ciao a tutti!

    Dovete sostenere un concorso di ammissione, una prova di verifica delle conoscenze di bas
    ...
  • Progetto Start@UniTO ...
    Non lasciatevi sfuggire l'opportunità di iniziare l'università col piede giusto... start@unito!
    [url]ht
    ...
  • VACANZE CROAZIA A PREZZI SPECIALI! ...
    CROAZIA VACANZE l`isola dei pini,un paradiso verde affacciato sul mare affittasi appartamenti l’isola dei vostri sogni B ...
  • VACANZE NELL' ISOLA PIU' BELLA DEL ...
    CROAZIA VACANZE l`isola dei pini,un paradiso verde affacciato sul mare affittasi appartamenti l’isola dei vostri sogni B ...

 Ultime tesine e appunti caricati

Seguici su:
Seguici su FacebookSeguici su Twitter

 

© Tesine.net è una testata giornalistica online registrata al Tribunale di Ferrara con autorizzazione n. 4/11 del 10 maggio 2011 - Partita IVA: 04304390372

Powered by Pigreco ver. 4.226